Gio. Apr 25th, 2024


Si tratta di una bellissima notizia, un progetto su cui abbiamo lavorato come amministrazione (Consiglio compreso) di Firenze negli ultimi mesi:

(ANSA) – FIRENZE, 12 MAG – “Dal 1 settembre Firenze darà l’abbonamento annuale gratuito a autobus, treni urbani e tram a tutti gli studenti residenti di Firenze delle scuole superiori. E daremo l’abbonamento gratuito anche ai nuovi abbonati, sempre con residenza a Firenze, ovvero tutti coloro che non hanno l’account sulla piattaforma di At o che hanno un account ma non fanno parte del profilo dell’abbonato storico. La promozione partirà dal settembre 2023 al 31 agosto 2024. In entrambi i casi si dovrà pagare una quota di iscrizione di 50 euro”. E’ quanto ha annunciato questa mattina il sindaco di Firenze Dario Nardella. “Per accedere alla quota sarà necessario presentare una dichiarazione Isee, indipendentemente dal valore, altrimenti la cifra salirà a 110 euro – ha aggiunto Nardella -. Abbiamo pensato anche agli abbonati storici, per cui faremo uno sconto del 15% per loro, è un premio che vogliamo dare”. Il budget complessivo è di 6 milioni, incluse risorse Pon Metro: “Non c’è un aggravio di costi per At, non mettono risorse ma fanno una serie di agevolazioni per l’attivazione di questi abbonamenti – ha spiegato il sindaco -. E’ un piano su cui lavoriamo da 6 mesi, mai visto a Firenze e forse mai visto in Italia visto che solo Bari ha un’esperienza simile, ma con un numero di passeggeri molto contenuto. Finora uno studente pagava tra i 200 e i 250 euro l’anno di abbonamento, un nuovo utente fino a 310 euro: ora il costo sarà della quota fedeltà di 50 euro”. Le iniziative non sono cumulabili col bonus trasporti. Per l’iscrizione si dovrà andare sull’app If del Comune, ottenere il codice sconto e poi andare sul sito di At (registrandosi) dove si potrà ottenere l’abbonamento. “Il codice potrà essere usato per l’acquisto di un abbonamento annuale in due tranches di durata semestrale – è stato spiegato -. Se l’utente ha soddisfatto i criteri sull’uso del servizio entro fine anno verrà generato il secondo codice sconto con le stesse modalità del primo. Altrimenti non sarà data la seconda tranche”. Per dimostrare di usare l’abbonamento nel modo corretto “si dovrà periodicamente indicare sull’app If la linea che si sta usando e si dovranno collezionare almeno 30 inserimenti nel corso dell’anno”. In futuro “possiamo auspicare di estendere” queste agevolazioni “anche alla Città metropolitana, non lo escludiamo anche se ad oggi riguarda solo i residenti del Comune di Firenze”.

Di admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *